[Contacts]

Cascina Autogestita Torchiera senzacqua
piazzale cimitero maggiore 18 – milano
[Tram 14, bus 40, radiobus]

Per richieste, proposte, domande ci trovate al bancone o in giro per la Cascina durante qualsiasi iniziativa (più o meno) e ogni lunedì sera a cena e oltre.

Se proprio proprio non riuscite a venire di persona, mandateci una mail, meglio ancora se direttamente al progetto che cercate:

INIZIATIVE mail
GIOCOLIERI e RASSEGNA DEL SALTIMBANCO mail
TRoK! mail –  sito twitterfacebook
SEIV DE FARM (Autocostruzione) mail
SCUOLA DI ITALIANO PER STRANIERI “BAOBAB” mail
Coordinamento PARTIGIANI IN OGNI QUARTIERE sito
Banda degli OTTONI A SCOPPIO sitomail
ARCHIVIO “Officine dell’Immaginario” catalogo facebook
MERCATO biologico e delle autoproduzioni sito facebook

altre INFO e stampa mail

NEWSLETTER (a-periodica e saltuaria) iscrizione qui

SOCIAL NETWORK facebooktwitter

come arrivare:

Dalla A4:
Entrati nella barriera di Milano, prendere l’uscita “Viale Certosa”, seguire le indicazioni per “Viale Certosa” fino a trovarsi di fronte ad un concessionario Opel; a questo punto girare a destra: siete su Viale Certosa; percorretelo fino alla fine, fronteggerete il Cimitero Maggiore e vedrete la cascina Torchiera sulla vostra destra.

From the A4 highway:
After having entered the Milano barriers, take the “Viale Certosa” exit, then just follow signs to “Viale Certosa” until you find yourself facing an “Opel” store: turn right and you are in Viale Certosa.
Go till the end of it, until you face the cemetery, on the right you’ll see the Torchiera.

Dalla A1:
Dopo la barriera di Milano, seguite per “Tangenziale Ovest”, imboccatela e prendete l’uscita “Milano Gallaratese”, seguite indicazioni per “Quartiere Gallaratese”, vi troverete su via Gallarate e dopo 500m. avrete il Cimitero Maggiore sulla vostra sinistra. La Cascina Torchiera è di fronte al cimitero.

From the A1 highway:
After having entered the Milano barriers, follow signs to “tangenziale ovest” and take it. Then take the exit “Milano Gallaratese” and follow signs to “Quartiere Gallaratese”; you are on Via Gallarate and, after about 500 metres , you’ll see the Cemetery on your left: the Cascina Torchiera is right in front of it.

Dalla città:
Dirigetevi in direzione Nord-Ovest, imboccate “Viale Certosa” e percorretelo fino alla fine, vi troverete davanti al Cimitero Maggiore e la Cascina Torchiera è proprio lì di fronte, leggermente sulla destra.

From the city:
Go to the North-West side of Milano, take “Viale Certosa”street and proceed straight on until the end of it; you’ll face the Cemetery and the Cascina Torchiera is in front of it, slighty to its right.

11 Responses to [Contacts]

  1. Pingback: Assemblea autocostruttori | Seiv de Farm

  2. Elena says:

    Cazzz. Massima solidarietà. Non sarà il fuoco a volatilizzare Torkiera.

  3. Chiara Pedrazzoli says:

    Ciao, volevo iscrivermi alla vostra newsletter per mantenere i contatti, ma mi dice che il sito è inaffidabile e non mi fa andare avanti mi spiegate come fare? siete anche su Facebook magari??

  4. torchiera says:

    ciao chiara, non far decidere ad un browser cosa e’ affidabile o meno per te. procedi con l’iscrizione o mandaci una mail e ti iscriviamo noi :)

    abbiamo aggiunto i link a facebook e twitter.

  5. mariele says:

    CIAO A TUTTI VORREI CHIEDERVI SE POSSO PARTECIPARE AL MERCATINO CHE FATE PER IL 25 APRILE,HO GIA’ PARTECIPATO DUE ANNI FA’.INTANTO VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE MARIELE

  6. torchiera says:

    ciao, l’iniziativa del 25 aprile non e’ organizzata da noi ma dal collettivo Partigiani in Ogni Quartiere.
    poq.noblogs.org

  7. Barbara says:

    Ciao scusate Ma stasera alla rassegna saltimbanchi c’è un tendone per la pioggia O ci bagneremo tutti in allegria…?
    Grazie

  8. Alice says:

    Ciao, posso venire a trovarvi domani? volevo parlarvi di due cose (belle) :-)

  9. Pingback: 5-6-7 OTTOBRE genuino clandestino a Milano | CampiAperti

  10. Cristina says:

    ciao verrò stasera alla cena popolare con un pò di amici e dato che è il mio compleanno volevo sapere se potevo portare qlc da bere (tipo dello spumante o del vino) e anche una torta fatta da me :)

    Grazie
    Cris

  11. Potete farlo per me, in quanto facebook non mi fa più pubblicare sulla vostra pagina? Grazie!

    Il più grande problema della gioventù in #Algeria, nel mondo #arabo e in tutti i paesi che hanno subito il #colonialismo, cioè il problema della #disoccupazione.
    Ultimo appuntamento con lo spinoff dell’Al Ard Film Festival
    Dream fragments
    La distruzione del precedente sistema produttivo e delle relazioni, la mancanza di sviluppo secondo la normativa della #globalizzazione #capitalistica emergono dal racconto dei giovani in cerca di occupazione e di quelli che lottano per difendere il loro #diritto al #lavoro. Le storie si intrecciano per comporre un quadro di dimensioni mondiali. Il film non è solo un’opera di denuncia ma un atto di #resistenza culturale.

    https://www.facebook.com/events/190479178408218/
    https://sites.google.com/site/alardmilano/29-maggio

    Di Bahïa #Bencheikh-El-Fegoun|Algeria, 2017|75’ (arabo, francese, sottotitoli italiano). Un viaggio di ritorno in #Algeria lascia affiorare frammenti di sogni e mette insieme le testimonianze di cittadini che hanno perso ogni speranza: “Ho lasciato il mio Paese, dopo che i suoi dirigenti mi hanno umiliato e hanno chiuso le porte ai mie sogni e alle mie speranze” (Tarek); “La situazione del Paese mi rattrista. Purtroppo abbiamo distrutto capacità, bellezza e coscienza. Penso che la situazione sia più che impossibile” (Adel), “Non ci sono modi per vivere. Solo mezzi per suicidarsi… e sono tanti. Puoi morire nel modo che preferisci, ma vivere… non c’è modo di vivere…” (Tahar).
    Dopo gli studi in geologia, Bahïa Bencheikh-El-Fegoun ha lavorato nel campo delle comunicazioni e dell’editoria e, dal 2003, si è dedicata al cinema e ha collaborato con Belkacem Hadjadj, Okacha Touita, Djamal Bensalah, Philippe Faucon, Djamila Sahraoui, Jean-Pierre Lledo, Paul Kiefferand Serge Lalou. Dal 2007 ha seguito workshop e corsi di scrittura, editing e produzione di documentari. Ha diretto tre corti: Le monde selon Karima, Un collier de perles e C’est à Constantine, selezionato in diversi festival. Nel 2014 ha coprodotto e codiretto H’na, barra (We, outside ). Attualmente sta lavorando alla scrittura del Documentario Complexe touristique.
    #DreamFragments ha partecipato al festival Mostra Viva de Cine del Mediterani de Valencia (Spagna).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *