Kimo/Mkn/SoundWaveSurfers/Wrecksit/Urizi/Oni BY EK4T3 & SWS

SABATO 19 OTTOBRE

Ek4t3 Collective & Sound Wave Surfers introducono:

room1
◼️ KIMO SOUND SYSTEM
Zimo + Petro
https://soundcloud.com/zimo_kimo_sound_6tem
https://soundcloud.com/petrohogre

◼️ MKN BRIGADE
Simo + Dnt + Stefano + La Debs
https://soundcloud.com/simone-benedetti-3
https://soundcloud.com/dnt-d
https://soundcloud.com/frm/la-debs-vs-frm-tribe-session-1

◼️ URIZI JUNGLE (CH)
Onda + Cillus + Jolly
https://soundcloud.com/Jungleriot
https://soundcloud.com/onda-autoproduzioni

room2
◼️ WRECKSIT SOUND [From Bristol U.K.]
Rob-V + Die Nacht + Potatox + 2cbee + Mistykore + Bl4z3y
https://www.mixcloud.com/robvisual
https://soundcloud.com/nachotertre
https://soundcloud.com/potatox-32
https://soundcloud.com/2cbee
https://soundcloud.com/misti23

◼️ SOUND WAVE SURFERS
Davide Blackqirex + MNT
https://soundcloud.com/mnt-manito
https://soundcloud.com/user-242208186

◼️ ONI
https://soundcloud.com/user-121219947

🔸 BODY SUSPENSION // BrutalFreaks
🔸 INSTALLAZIONI // Sanacore
🔸 VISUALS // H y p n o s i s w a v e
🔸 D.I.Y. STANDS BY:
_ Marta Artma
https://www.instagram.com/marta_artma
_ Elisabetta Pirola
https://www.instagram.com/elisabetta.pirola
_ Diego Skruff Malamadre & Blame Society rec.
https://www.instagram.com/blame_society_records
_ H y p n o s i s w a v e
https://www.flickr.com/photos/147235596@N05
+ more info soon..

Ingresso 3€

Flyer by Davide Blackqirex

Posted in torchiera | Leave a comment

Funeralopolis – a suburban portrait

Due amici di vecchia data, la periferia milanese, la musica, la droga: #Funeralopolis, a suburban portrait (2017, regia di Alessandro Redaelli). Un ritratto di periferia, un documentario intenso e controverso senza filtri e censure.

–> ore 21:30 – proiezione NON ufficiale con VASHISH e #Felce, protagonisti del docufilm – #Funeralopolis più dibattito.

Come ogni lunedì:
ore 18 – #Mercatork

ore 20 – lezione di #vinyasaYoga con Alexis

ore 20:30 – cena popolare vegana

Tra Bresso, Sesto San Giovanni e Milano, ci immergiamo nelle vite di Vash e Felce, che insieme fanno musica, si fanno di eroina e condividono tutto. La loro realtà è a volte brutale, spesso comica, tragica e romantica. La loro eterna ribellione non ha una causa, né uno scopo, né una fine. Vash e Felce sono cresciuti a Bresso, tra il campetto da calcio, i murales, le risse e i litigi, le case popolari e gli appartamenti occupati. Si sono incontrati grazie al rap, ai graffiti e la comune passione per l’esoterismo e le droghe e sono diventati amici nonostante due percorsi di vita molto diversi (Felce, già trentenne, è laureato in architettura, Vash, più giovane, si è fermato alla terza media). Registrano canzoni, fanno concerti, passano il tempo, tra lavoretti saltuari e spaccio. Entrambi sono prodotti di Bresso, con il sogno di fuggire dalla città, musicisti di provincia dalla cultura disordinata e amicizie variegate. Funeralopolis non parla di eroina. Non è un’indagine sugli effetti della dipendenza. Non vuole spiegare, né giustificare, né esaltare lo stile di vita dei suoi protagonisti. È, fondamentalmente, un film su due amici. Due ragazzi in cerca del senso della vita, in attesa della morte. Persi in un eterno girovagare in una città che sembra un deserto, parlando di sesso e religione, esagerando con la droga, cantando il degrado e la violenza e danzando tra le tombe di un cimitero.

Funeralopolis è stato realizzato con l’intento di raccontare da vicino le storie e gli ambienti in cui vivono i protagonisti. Questa vicinanza si riflette nell’uso della macchina da presa, così dentro all’azione che si fa compagna di viaggio dei due protagonisti. Vash e Felce la usano come confessionale e platea, rivolgendosi alla camera come se avessero davanti un pubblico, una folla di fan in delirio, pronta ad applaudire ogni loro gesto. La scelta di raccontare il mondo in bianco e nero è dettata dalla necessità di non estetizzare le immagini mostrate e il loro contenuto, uniformando tutti i momenti narrati

https://www.vice.com/it/article/z4jmex/funeralopolis-film-eroina-milano

http://www.funeralopolis.it/

Posted in torchiera | Leave a comment

Extinction Rebellion: Aperitivo Conoscitivo

Posted in torchiera | Leave a comment

Lady Pink Festival – III^ Edizione – Music Against Sexism

SABATO 21 SETTEMBRE

Il programma della giornata si snoderà culturalmente e musicalmente su diversi fronti: partiremo con la presentazione della graphic novel di Benedetta Argentieri, regista e giornalista di guerra del docu-film I Am The Revolution, che racconta la guerra quotidiana delle donne mediorientali, e Sara Gironi Carnevale. Benedetta e Sara saranno al Lady Pink Festival per presentare il loro nuovo progetto, una graphic novel che vede protagonista una ragazza che scappa dallo Stato Islamico. Modererà l’incontro Elisa Virgili. Come spiega Benedetta Argentieri, la scelta di raccontare questa storia con lo stile della graphic novel nasce dal desiderio di dare la possibilità ai lettori di ogni età di conoscere un’esperienza traumatica come questa. “Tenendo bene a mente, però, che lei rappresenta una minoranza delle donne di ISIS. La maggior parte ha scelto di partire. E su questo dovremmo ragionare”.
Un libro dedicato “A tutte le donne che lottano, che resistono e non si arrendono. A tutte quelle che credono nella libertà e sono disposte a sacrificare tutto per aiutare altre donne”.

Alle 20:30 il Pink Lady Slam, una gara di slam poetry che vedrà sfidarsi sei slammer super pink con voci potenti e contenuti bollenti (le iscrizioni per le Lady apriranno a fine agosto).

In prima serata apriranno i concerti le/i torinesi The BANG Tales capitanati dalla ex-Titti Twister Giada Monti, un mix di Hard-Rock, Punk e Metal racchiuso in un suono esplosivo con un tocco gentile.
Subito dopo, capitanati dalla cantautrice Serena Abrami, i LEDA un’Alt-Rock band dal cuore delle Marche.
A seguire, il trio genovese INA/INA/INA composto dalle tre cantautrici liguri Sabrina Napoleone Music, Cristina Nico e Valentina Amandolese che si passeranno la palla quasi in una sorta di talk show musicale, sostanzialmente divertendosi molto di più di quando suonano ciascuna in solo i propri pezzi. A chiudere, Emilya ndMe che racconterà di sé e della sua idea di rock come in un flashback con lo sguardo inchiodato all’istante subito dopo.
Al termine dei concerti, un djset infuocato che farà ballare i nostri corpi fino a tarda notte insieme alla mitica Lady Maru, agitatrice culturale capitolina

Posted in torchiera | Leave a comment

Abbatti le Barriere (del Suono) Vol. 4 – Assalti Frontali

SABATO 28 SETTEMBRE

“Tre passaggi in quest’arte: l’affermazione di sé, l’affermazione di sé nell’ambiente in cui si vive, il messaggio da lanciare al mondo!” cit. Militant A – Assalti Frontali

I Disabili Pirata sono tornati, siamo coscienti di noi e dell’ambiente in cui viviamo. Il nostro messaggio è forte e chiaro: Abbatti Le Barriere !!
Per questa nuova edizione della nostra festa di sensibilizzazione e di autofinanziamento ormai arrivata alla quarta edizione, siamo riusciti a realizzare un sogno tanto atteso; condividere il palco con una delle posse hip-hop underground storiche di questo paese. ASSALTI FRONTALI OFFICIAL PAGE
Vi aspettiamo SABATO 28 SETTEMBRE in Cascina Torchiera (Milano nord) piazzale cimitero maggiore n°18.

Posted in torchiera | Leave a comment

Kamala – Ancestral Recall

SABATO 14 E DOMENICA 15 SETTEMBRE

Incontri di introspezione, dialogo, ricerca e condivisione.
Perdersi e riscoprirsi attraverso un contatto profondo con la natura circostante ed interiore.

Spiritual gathering, consciousness talks, loving research.
To get lost and to be found through a deep contact with inner and outer nature.

❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋

RED PIG FLOWER ❋ FRIDA DARKO ❋ COOK STRUMMER
ANDREA BARBIERI ❋ AVIKAL ❋ TADOH ❋ BALADEVA

❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋

SABATO 14 SETTEMBRE

AIRE – Open Air

16-18 Meo (Dj Set)
18-20 Edoq (Dj Set)
20-22 tadoh (Dj Set)
22-00 Cook Strummer (Live)
00-01 Hand Pan Concert

LOTUS Stage

00-03 Frida Darko b2b Judith van Waterkant (Dj Set)
03-end Baladeva (Dj Set)

WOMB Stage

16-17 Yoga con Alexis
17-18 Workshop: Full Moon Meditation & Transformation
through Creative Expression artherapyoga
18-19 Kids Dj Lab
19-20 Pabie
20-21 MAYA – Innersounds (Live)
21-22 Aleya Ma (Live)
22-00 Kirtan: canti devozionali indiani
00-03 Man Electric – Man•E (Dj Set)

❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋

DOMENICA 15 SETTEMBRE

AIRE – Open Air

16-18 Dās
18-20 Andrea Barbieri
20-22 Diego Suarez
22-23 FONC
23-01 Monologhi d’autore: “Lo Sbattimento”

LOTUS Stage

22-00 Red pig flower
00-end Dragu

WOMB Stage

16-17 Yoga con Alexis
17-18 Documentary: “Una storia indiana…”
Costruire comunità attraverso l’educazione
18-19 Workshop: Esperienze di contatto
19-20 Shyam Sundar (Live)
20-22 Blank
22-00 Avikal
00-end Boyskraut b2b Matteo Martino

❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋

HEALING AREA

❋ Aromatic Hand Massage con Laure
❋ Ayurvedic massage con Catherine
❋ Thai Foot Reflexology Massage con Bea
❋ Pet Therapy con Nino
❋ Veg Super Food

❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋❋

ENTRANCE 5 euro

FREE ENTRANCE FOR HAPPY JUGGLERS

Posted in torchiera | Leave a comment

Eternamente straniero.Un medico napoletano nella Selva Lacandona

LUNEDì 15 LUGLIO

Presenteremo insieme all’autore Giuseppe “Cippi” Martinelli il libro “Eternamente straniero. Un medico napoletano nella Selva Lacandona” (BFS, 2018).

Quando scese dal furgone, Cippi Martinelli si trovò circondato dalla notte e dalla nebbia. Non sapeva dove si trovasse esattamente, ma subito gli piacquero gli sguardi che intravedeva dietro i passamontagna. Presto scoprì di trovarsi ad Oventic, che alcuni anni dopo diventò uno dei 5 Caracoles zapatisti.

“Capire quanto avvenuto in Chiapas dal 1° gennaio 1994 non è facile, anche se la letteratura sul Chiapas è praticamente sterminata. Perché allora un nuovo libro sull’argomento? Precisamente perché questo di Martinelli non è un nuovo libro sull’argomento; è qualcosa di assai diverso. È il diario di viaggio (un viaggio che dura da 22 anni) di un medico che ha messo in gioco i suoi saperi, le sue esperienze, e anche la sua vita, per difendere le cose in cui crede. In questi tempi di tanto grigiore e cupezza, non è comune che un docente universitario molli una vita agiata per andare a stare in un angolo sperduto del Chiapas. Eppure, è quello che ha fatto Martinelli. Un sognatore ingenuo e irresponsabile, diranno alcuni; eppure è proprio grazie ai sognatori, agli incorreggibili creatori di utopie – diceva Ricardo Flores Magón, uno che la sapeva lunga – se il mondo non è peggiore di quello che potrebbe essere.” (Claudio Albertani)

Come ogni lunedì:
dalle 18 MERCATORK

alle 19 SCUOLA D’ITALIANO PER STRANIERI

alle 20 VINYASA YOGA

dalle 20:30 CENA POPOLARE

alle 21 circa PRESENTAZIONE DEL LIBRO CON L’AUTORE

Posted in torchiera | Leave a comment

Dar Voce A Chi Si Vuol Far Tacere 2019

SABATO 6 LUGLIO

Anche quest’anno in occasione della giornata internazionale a sostegno delle vittime della tortura, il Naga presenta:
Dar Voce A Chi Si Vuol Far Tacere 2019!

Dalle 18.00
Aperitivo con Cibo e Musica dal Mondo dal mondo con:
NagaHarkestra
Duna

Dalle 21.00
Live Music con:
VIA SMOKE
Xtreme Entertainment Sound: dj Catchy e Gamba the Lenk
Junior Sprea & The Seniors live band

A seguire fino a notte fonda! Dj Set con:
Dj Isma e Dj Catchy

Ingresso con sottoscrizione a sostegno del attività del Naga.

Info: 349 160 33 05 – naga@naga.it – www.naga.it

Posted in torchiera | Leave a comment

Presentazione Extinction Rebellion

LUNEDì 24 GIUGNO

Siamo lieti di ospitare una serata di presentazione del movimento Extinction Rebellion

“Amare la verità in nome della verità è l’elemento principale della perfezione umana in questo mondo, e il seme di tutte le altre virtù.”
—John Locke
 
Consideriamo verità quanto segue:
 
Stiamo affrontando la nostra ora più buia.
L’umanità è minacciata da un evento senza precedenti nella storia. Se non affrontiamo immediatamente la situazione, saremo catapultati nella ulteriore distruzione di tutto ciò che ci sta a cuore: questa nazione, i popoli che la abitano, gli ecosistemi in cui viviamo e il futuro delle generazioni a venire.
Il messaggio degli scienziati è chiaro: siamo nel corso della sesta estinzione di massa e in mancanza di un’azione rapida e determinata ci troveremo di fronte alla catastrofe.
Ovunque nel mondo stiamo assistendo all’annientamento della biodiversità. I mari sono avvelenati, la loro acidità è in aumento e così anche l’innalzamento delle acque. Le inondazioni e la desertificazione renderanno inabitabili ampie zone di terraferma, causando migrazioni di massa.
La nostra aria è così tossica che gli stati infrangono le loro stesse leggi. Quest’aria fa male ai bambini ancor prima della loro nascita e provoca la morte di decine di migliaia di persone. Il drastico squilibrio del clima è già sotto i nostri occhi. Ci saranno altri incendi, tempeste anomale imprevedibili, un aumento incalcolabile di carestie e siccità senza precedenti che porteranno all’esaurimento delle scorte alimentari e di acqua potabile.
Nessun essere dotato di ragione, coscienza etica, preoccupazioni morali o credenze spirituali può continuare a ignorare, negare o lasciare senza risposta la crisi ecologica che sta colpendo ogni singola nazione e il pianeta nel suo insieme, con la sua fauna selvatica.
Richiamandoci a questi valori, e guardando alla verità indicata da prove scientifiche schiaccianti, dichiariamo che è nostro dovere agire in nome della sicurezza e del benessere dei nostri figli, delle nostre comunità e del futuro stesso del pianeta.
Secondo coscienza e ragione, dichiariamo di ribellarci al nostro governo e alle istituzioni corrotte e inette che minacciano il nostro futuro.
La deliberata complicità del nostro governo ha incrinato le basi della democrazia, relegando ai margini l’interesse comune a favore di un guadagno a breve termine e del profitto privato.
Quando il governo e la legge non forniscono garanzia alcuna di una protezione adeguata e non sono in grado di assicurare il benessere del popolo e il futuro della nazione, diventa un diritto dei cittadini chiedere una riparazione, in vista del ripristino di una piena democrazia e affinché siano adottate le soluzioni necessarie per evitare la catastrofe e proteggere il futuro.
Ribellarsi diventa non solo un diritto, ma anche un sacrosanto dovere.
Con la presente dichiariamo nullo il contratto sociale, che il governo ha invalidato con la sua prolungata inadempienza. E ci rivolgiamo alla coscienza di ciascuno per sollevarsi pacificamente insieme a noi.
Chiediamo con fermezza di essere ascoltati, di trovare soluzioni ragionate alla crisi ecologica e di creare un’assemblea nazionale di cittadini che si faccia carico di avviare il processo necessario a fermare l’avanzata del cataclisma in corso.
Ci rifiutiamo di lasciare in eredità alle generazioni future con la nostra inazione un pianeta morente.
Agiamo in pace, con un amore profondo per queste terre.
Agiamo in nome della vita.
 
UNISCITI A NOI
 
Come ogni lunedì:
ore 18
Mercatork
 
ore 20
lezione di vinyasa yoga
 
ore 20:30
cena popolare
 
ore 21:30
presentazione con proiezioni video e dibattito
Posted in torchiera | Leave a comment

SABATO 22 GIUGNO

• NON TI ABBATTERE, ABBATTI LE BARRIERE •

Line-Up della giornata:

– ore 15 APERTURA spazio con banchetti e gazebbino “vacanze accessibili” by Disabili Pirata
– ore 16:30 – riunione collettivo Abbatti Le Barriere
– ore 18 inizio musica fuori sul PALCO ESTERNO;
Jam / Concerto DIURNO + DANZA TERAPIA (con Aurelia Delfino)
– open Dj Set MAJOR LAKE Project
– Concerto ore 19:00 sul palco AYE AYE Dub’nTone (reggae – roots – ska)
– ore 20:30 – Inizio Cena (veg)
– ore 21:15 – Proiezione de “la ballata del Disabile Pirata” & Presentazione del Progetto Abbatti le Barriere
– ore 22:30 Aprono: Il Contagio , Noccioman & @Sound Of Freedom (Ndp Crew) (hip hop, reggae, etc.. )
– ore 23:30 – Spettacolo coreografico #Dancehall con le ragazze Della Move Project
– ORE 23:35 – SuperMegaSpecial Guest – #TOMMYKUTI (sul palco esterno fino a mezzanotte)
– ore Mezzanotte – 4:30
Festa in SALA CAMINO
– impianto di John Bafan Natural Mystic Sound System
– SN Crew from Brixton (London)

4:30 CHIUSURA tutti a casa! ;)
– #StayTuned –
– Sabato 22 giugno –
________________________

Ricordiamo che queste iniziative vogliono essere la dimostrazione concreta di come in autogestione e in allegria si possano via via abbattere le #BarriereArchitettoniche in luoghi abbandonati dalle istituzioni. Con questi lavori vogliamo rivendicare anche la nostra lotta per riavere nella nostra cascina l’aggancio all’acqua pubblica.

Facciamo quindi appello, ai singoli ed alle realtà interessate, ad
unirsi nei lavori e nella lotta, ma anche al divertimento e la
convivialità dei prossimi appuntamenti in calendario e a contribuire a
realizzare e promuovere una mappatura partecipata dell’accessibilità di luoghi e mezzi pubblici e dalle stazioni MM TRENORD RFI alla quale stiamo già lavorando.

#StayTuned – #AbbattiLeBarriere
CONDIVIDI e PARTECIPA !!!

▀▀▀▀▀▀▀ ▀▀▀▀▀▀▀ ▀▀▀▀▀▀▀
CASCINA AUTOGESTITA TORCHIERA
Piazzale cimitero maggiore 18 – Milano
[Tram 14, M1 Uruguay, Bus 40, Radiobus, Treno X Milano Certosa + 10 minuti di camminata dalla stazione FS]

Seguici sui nostri canali:

Abbatti Le Barriere
Cascina Torchiera
Disabili Pirata

Posted in torchiera | Leave a comment