TRoK! presenta: Quasiviri + Luther Blissett + Lili Refrain | venerdì 15.04.11

e via col nuovo appuntamento TRoK!… l’ultimo prima di MI LAND… e con questo attiviamo anche MI Landing, atterriamo con una boccata d’aria fresca su questa decadente cittadina…

TRoK! proudly presenta:

::: QUASIVIRI [milizia cristonante | milano]
::: LUTHER BLISSETT [jazz sanguinario | bologna]
::: LILI REFRAIN [guiter heroine | roma]

Una produzione JointSventure
seguono righi introduttivi delle tre proposte.
si include flyer: in questo pezzo di arte concettuale ci sono le copertine delle tre bands unite a formare una girandola zuccherosa.

::: QUASIVIRI

I Quasiviri cantano e suonano gli inni di un’epica spaziale semiseria e al contempo serissimissima, cavalcando un mostro di prog, punk, techno e metal. Sono tre, vengono da Milano, sono membri anche di R.U.N.I., Ronin, Pin Pin Sugar e Mondongo, manovrano synth, basso a 8 corde, batteria e gran vocioni. Del loro acclamato “The Mutant Affair”, uscito per Wallace Records/Megaplomb, hanno scritto: Una creatura di carne e plastica, un androide con il volto di Gary Numan ed il corpo di Lemmy che pesta duro glorificando il culto della macchina (Blow Up), Incontro impossibile tra Eurofestival e math-rock, impressiona e convince. Una delle situazioni più divertenti che siano state trasformate in disco quest’anno (Il Mucchio Selvaggio), Il synth dei Pere Ubu, le accelerazioni dei futuristi Brainiac o dei Six Finger Satellite, le assurde geometrie prog punk dei Cardiacs (Rumore).

::: LUTHER BLISSETT

Entrare nel mondo dei Luther Blissett significa intraprendere un viaggio senza tregua attraverso vortici e deliri sonici dove il tempo esplode tra ritmi esaltati e melodie graffianti.
Il rock utilizzato come linguaggio universale; il free e la sperimentazione ritmica frammentati in strutture modulari che si riassemblano con moto quasi spontaneo nel dar corpo ai nove brani che compongono il loro secondo lavoro, “Bloody Sound”: un urlo lanciato fra spasmi chitarristici, drones elettronici, barriti e incursioni vocali.
Dopo il primo omonimo disco uscito per l’Eclectic Polpo Records la band intraprende una serie innumerevole di live che li porta a toccare le maggiori realtà musicali indipendenti italiane e inglesi. La collaborazione e l’unione con queste realtà viene prepotentemente allo scoperto nell’ampio coinvolgimento che trova la produzione di “Bloody Sound”, fatta di tante nobili etichette nostrane, fra cui: Bloody Sound Fucktory, Eclectic Polpo Records, Ashame, Hysm? e Musica per Organi Caldi.
I Luther Blissett sono in grado di esporre con efficacia sorprendente il connubio di punk, impro e prog che tanto affascina coloro che provano ad intraprendere nuovi percorsi creativi allontanandosi dai comuni cliché. Se già nel precedente omonimo album avevano dato prova delle proprie potenzialità timbriche e compositive, questo nuovo album spinge ancora più il piede sull’acceleratore accentuando i toni caustici e la densità del suono. I Luther Blissett danno vita a una fusione di stili e armonie che resta nell’ideale punto di confronto tra Siege, Naked City e free-jazz europeo.

::: LILI REFRAIN

Psichedelia incontrò Metal a teatro e insieme decisero di fondare un’orchestra lirico sinfonica formata da un solo elemento: Lili Refrain è una chitarrista, compositrice e performer romana che dal 2007 ha un progetto solista in cui indaga le proprietà contrappuntistiche ed emotive della sovrapposizione strumentale e vocale.
I suoi brani scaturiscono dall’orchestrazione in tempo reale di chitarre elettriche e voci che mescolano l’ambient minimalista a psichedelia, folk, blues, epic metal, opera lirica e virtuosismi chitarristici.
La sua padronanza tecnica e il suo raffinato gusto compositivo conducono l’ascoltatore nei meandri dello “Shippinghead”, un indimenticabile atto unico oltre i confini di qualsivoglia genere musicale.
Negli ultimi quattro anni ha suonato incessantemente in Italia esibendosi in teatri, centri sociali, club rinomati, sordidi bar, gallerie d’arte, chiese sconsacrate e numerosi festival indipendenti. Ha realizzato due album che vantano eccellenti critiche da parte di riviste del settore e webzine nazionali ed internazionali: “Lili Refrain” autoproduzione del 2007 e “9” uscito nel 2010 con Trips Und Träume/Three Legged Cat, attualmente disponibile in seconda ristampa dopo l’istantaneo sold out.

This entry was posted in iniziative, musica and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *