Ambrogini: un aperitivo senzacqua al cerimoniale di una città allo sbando

stamattina siamo andati pure noi alla premiazione degli Ambrogini d’Oro.

siamo andati con i nostri benemeriti fratelli della Banda degli Ottoni a Scoppio a ricordare che esperienze come quella della banda esistono in questa città perchè hanno uno spazio dove vivere e crescere. quello spazio è la Cascina Autogestita Torchiera senzacqua, occupata da vent’anni, senza acqua da quasi 18 e da qualche mese pure messa al bando.

Questo è il video dell’allegra suonata della banda, alla faccia dei fascisti presenti sul palco.

questo è il comunicato consegnato dalla banda:

In 27 anni (o boh! chi se lo ricorda?) la Banda degli Ottoni a Scoppio ha suonato a fianco di chiunque si battesse per la dignità degli oppressi a Milano e in Italia tutta, Bosnia, Cuba, Francia, Germania, Palestina… per i propri diritti e felicità, sempre bevendo solo vino, perché il Comune non si è mai degnato di ridare l’acqua alla nostra casa: la Cascina Autogestita Torchiera.
Un luogo dove da vent’anni si suona, si fa teatro e arti circensi, si ristruttura, si insegna italiano agli stranieri, ci sono festival e concerti di artisti da tutto il mondo, autoproduzioni, mercati biologici e cene quasi gratis…
Abbiamo fegato ma ridateci l’acqua.

                                                     Banda degli Ottoni a Scoppio per una Torchiera con acqua

un po’ di rassegna stampa qua e là:

ansa
milanoX
milano in movimento
repubblica
corsera
il giornale
libero

This entry was posted in acqua, anti-fascismo, audio/foto/video, bandi, iniziative, musica, torchiera and tagged , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to Ambrogini: un aperitivo senzacqua al cerimoniale di una città allo sbando

  1. Pingback: MilanoInMovimento — Comunicato della Banda degli Ottoni sulla suonata agli ambrogini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *