[L’agosto ti sbatte tra le stelle] Il villaggio dei dannati | giovedì 09.08.12

<<<< AGOSTO RESISTENTE 2012 guarda il programma completo >>>>

L’agosto ti sbatte tra le stelle

Film d’infantacoscienza per riflettere sulla criticità del dare per ovvii i perbenismi nascosti nei nodi mentali del potere e della forza.

Giovedì 09 Agosto, ore 21.30

In questo primo appuntamento verrà proiettato Il villaggio dei dannati (W.Rilla, 1960)

In un villaggio inglese nascono contemporaneamente molti bambini che presto dimostrano un’intelligenza superiore e una malefica forza ipnotica. Sono, in realtà, extraterrestri in missione di conquista. Pochi mezzi e molta intelligenza in questo thriller fantascientifico tratto dal romanzo I figli dell’invasione (1957) di John Wyndham.

Gli abitanti di una piccola cittadina inglese perdono all’improvviso e contemporaneamente i sensi per alcune ore; chiunque cerchi di varcare i confini della città viene colpito dagli stessi effetti. Finito il fenomeno, tutti riprendono i sensi, senza apparenti conseguenze.
Successivamente ci si accorge che tutte le donne del villaggio sono incinte (persino le illibate o senza la presenza di un compagno). I neonati di questa gravidanza collettiva presentano tutti le stesse caratteristiche somatiche, e crescendo manifestano capacità intellettive superiori e poteri mentali, come la capacità di leggere il pensiero e di influenzare la volontà altrui, un forte senso di gruppo (vestono in modo uguale ed evitano interazioni con altri bambini) e la tendenza a nascondere i propri sentimenti.
Le autorità del villaggio iniziano ad indagare sullo strano fenomeno, e scoprono che in altri punti del pianeta sono successi episodi analoghi.
Il gruppo viene così affidato ad uno scienziato locale, Gordon Zellaby, padre di uno dei bambini (David, il portavoce del gruppo). Zellaby riunisce tutti i bambini sotto lo stesso tetto nella scuola del villaggio. Lì comprende la vera natura dei bambini: si tratta di progenie aliena.
I bambini hanno il potere di leggere nella menti degli esseri umani e controllarle, e possono causare i suicidi di chi li minaccia. Dopo vari”suicidi” e altri avvenimenti strani, sentendosi minacciati, i bambini decidono di chiedere aiuto a Zellaby tramite David, per trovar loro una copertura in famiglie in altre parti del paese. Lo scienziato accetta, ma all’appuntamento nella scuola, dove vivono i bambini, porta una bomba nella borsa e si scherma la mente pensando ad un muro. I bambini si accorgono che Zellaby nasconde qualcosa e così cercano di leggergli nella mente, ma prima devono attraversare il muro, e quando ci riescono è troppo tardi: la bomba esplode distruggendo tutti e tutto.
 
This entry was posted in agosto resistente, iniziative and tagged , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *