TRoK! Ten Years Party | 19/20.09.014

TRoK! OKTRoK! TEN YEARS PARTY
DUE GIORNI DI FESTA PER 10 ANNI DI MUSICA.

Venerdì 19 settembre, ORE 21.
Maurizio Abate, Boban, Bologna Violenta, Dj Faccia di Merda, Luther Blissett, Meteor, Ovo, Pueblo People, Quasiviri.

Sabato 20 settembre, ORE 18!
Gli Anni Luce, Carnenera, Fulkanelli, The Great Saunites, Hysm? duo, Inner Scent, Jealousy Party, Mai Mai Mai, Makhno, Mistaking Monks, Psicotaxi, Rinunci a Satana?, Scum From The Sun, Zeus!.

Entrambe le sere ci saranno banchetti per distro e merch, bar e angolo del Cynarotto.
Sabato sera cucina popolare dalle ore 20.

Per tutti i dettagli della faccenda, vai oltre. 
“Mille e non più mille”, dicevano gli antichi alla vigilia di una storica smentita. “Dieci e non più dieci”, diciamo noi mentre già da tempo siamo al lavoro per smentirci. Come da dieci anni a questa parte, d’altronde.
TRoK! nasce proprio un decennio fa, di questi tempi, da queste parti. Nasce dalla voglia di suonare e ascoltare, nasce da musicisti, ascoltatori, attivisti e agitatori.
Nasce e cresce, tanto che in 10 anni sono 265 i nomi che si sono esibiti, 8 i diversi spazi attraversati tra Milano e provincia, mille gli amori nati e magari subito finiti.
E allora basta parole, alziamo al cielo i calici di cynarotto e brindiamo. Per l’occasione abbiamo invitato tanti tra i tantissimi amici che in questo decennio ci hanno amato e supportato. Abbiamo cercato di invitarne il più possibile, ma saremo al completo solo quando arriverà quello che è stato il cuore del TRoK!, ovvero chi ascolta, chi da 10 anni partecipa e sostiene questa lunga storia. Ascolta, e questa volta brinda. Perchè questo non è un festival, è una festa.

Mettete a fuoco le orecchie per altri dieci o mille anni.
Tanti auguri, e keep on TRoKin’.

info e aggiornamenti su:
trok.it  |  facebook.com/TRoK666  |  @TRoK_666
torchiera.noblogs.org  |  facebook.com/Torchiera  |  @torchiera

 

MAURIZIO ABATE
maurizioabate.site90.com/
Chitarrista autodidatta attivo sin dai primi anni ‘00s, si caratterizza per un approccio istintivo alla sperimentazione. Sempre alla ricerca di nuove forme espressive per dare una forma personale alla materia blues e psichedelica e mosso da una particolare fascinazione per gli strumenti a corda, dalla chitarra alla ghironda. Ha collaborato con un gran numero di progetti e pubblicato su altrettante etichette. Ha sostenuto il progetto di TRoK! sin dalla sua nascita, come musicista, fonico, ascoltatore e barista.

GLI ANNI LUCE
deambularecords.com/artists/gli-anni-luce
Gli Anni Luce sono un trio strumentale (chitarra/basso/batteria) che vede in organico Bruno Germano (Settlefish, storica band bolognese), Francesco Begnoni e Zeus Ferrari (The Juniper Band). Nel 2013 hanno pubblicato il loro disco d’esordio, “Mr. Kiss”.

BOBAN
bobanfc.wordpress.com/
I Boban sono dei “casciavit” di Musocco che amano Enzo Jannacci, i Joy Division, le biciclette, Duca Lamberti, Max Dembo, il noise, il vino rosso, Kim Gordon e Moana Pozzi.
I Boban discendono geneticamente da Jerrinez, Lessthanzero, Bava, Duna, Squap, FrankScighera e Cargo200.

BOLOGNA VIOLENTA
bolognaviolenta.com/
Bologna Violenta è la one-man-band dietro cui si cela Nicola Manzan, trevigiano classe 1976, diplomato in violino e polistrumentista che negli ultimi anni ha lavorato in studio e dal vivo con band molte band del panorama musicale italiano. Dal 2005 ad oggi interpreta in prima persona il declino della musica contemporanea, con la dovuta dose di bervismo.

CARNENERA

carnenera.com/
Carnenera nasce dall’orgia dei quattro Elementi, cresce in fretta e partorisce il cataclisma. Nell’insieme si potrebbe definirli “psycho-sludge”, ma la qualità e la varietà della ricerca musicale li mettono al sicuro dal precipizio dell’etichettamento. Un lavoro magnetico che vi accompagnerà a perdervi in un mondo popolato da uomini e animali selvaggi; un mondo fatto di profondi abissi, pianeti in fiamme e ribellioni combattute in stato alterato. Suono massiccio, melodie lisergiche e ritmiche inarrestabili.

DJ FACCIA DI MERDA
afoforomusicclub.blogspot.it/2010/06/dj-faccia-di-merda-afghanistan-dj.html
Jacopo Andreini aka Dj Faccia di Merda crea nuova musica da tracce precedenti, riconducendo alla propria visiona pubblicità degli anni ‘20, house primitiva, riff etiopi, weirdos, bambini, dance, voodoo, trance maghrebina, electro, musica contemporanea, soli di qualsiasi strumento possibile, voci, field recordings e la sua stessa musica. Imprevedibile ed eccitante, Dj FdM fa ballare gli intellettuali.

FULKANELLI
fulkanelli.bandcamp.com/
FULkANELLI è un mistero del sottosuolo imolese architettato dal Picconatore Paolo VulKan Mongardi (ZEUS!, Fuzz Orchestra) e dal Gran Mastro della 6 corde – nonché della verde 7 punte – Kristian Helio Naldi (Ronin). La Soluzione ricercata trasmuta legno ed elettricità in oro, risanando così la corruzione della Materia Musicale. Le tecniche del procedimento affondano nellʼimprovvisazione atavica, palesandosi in una brodaglia esito di aritmie, circoli inviolabili, armonie sulfuree, anelli eterei, polimetrie celesti, polveri catalizzanti, frutto dʼun interplay morboso, sopra e sotto il Naturale.

THE GREAT SAUNITES
thegreatsaunites.blogspot.it/
Duo da Lodi composto da Atros Al D al basso, tastiere e chitarre e Leonard Kandur Loyola alla batteria, elettronica. Si formano nel 2008 e hanno all’attivo 4 uscite. Tra hard rock, psicadelia e kraut e nebbie lodigiane.

HYSM? DUO
hysmduo.bandcamp.com/
HysM?Duo è: Stefano Spataro, Jacopo Fiore, chitarra, batteria, progressione, basso, rumori, apnea, synth, acqua, distacco, effetti, loop. Il progetto nasce nel 2008, e sotto il nome di HysM? si nasconde anche un catalogo di musica indipendente. Il resto è da confermare. Etica ed estetica a carico del destinatario.

INNER SCENT
innerscent.bandcamp.com/
Gli Inner Scent arrivano da Milano e Firenze. Iniziano a suonare insieme nel 2012. Le loro canzoni nascono dalla fusione del subconscio, della rabbia, della paura e dell’esplorazione introspettiva. Condivisi per continuare a lottare e a restare in movimento.

JEALOUSY PARTY
burpenterprise.com/burp/units/jealousy-party/
No band sounds like this. Metti A Fuoco Le Orecchie.    
Partiti 20 anni fa da Firenze e passati da Berlino verso l’orizzonte del mondo intero in una costante esplorazione oltre i confini della musica. Un’astratta miscela di r&b, noise e free funk, dub-hop incendiario e collage elettronici… in una parola, semplicemente punca.   

LUTHER BLISSETT
myspace.com/luthermassive
Un viaggio senza tregua attraverso vortici di suono e deliri sonici dove il tempo esplode tra ritmi esaltati e melodie graffianti.
Spasmi chitarristici, drones elettronici, barriti di sax e incursioni vocali: un connubio di punk, impro e prog al crocevia tra Siege, Naked City e free-jazz europeo.

MAI MAI MAI
maimaimaikr.blogspot.it/
Mai Mai Mai è un viaggio a ritroso nel passato, trasportati dalle correnti del Mediterraneo: memorie che si riaffacciano sotto forma di suoni e rumori, tempi che tornano presenti per scandire lo scorrere di atmosfere fumose e sfocate, voci disperse nei ricordi che raccontano di esperienze lontane. Sintesi analogiche e digitali, drones e field recordings cercano di connettere questa materia, dandogli una forma.

MAKHNO
neonparalleli.blogspot.it/
Makhno è il one man project di Paolo Cantù , musicista autodidatta, chitarra elettrica e qualsiasi altra cosa gli capiti tra le mani. Le sue prime esperienze sono nella storica band brianzola Tasaday, dopo la quale è membro fondatore di Afterhours, Six Minute War Madness, A Short Apnea (semplicemente un pezzo di storia della scena underground italiana) fino all’ultimo gruppo con Xabier Iriondo, Uncode Duello.
Da 30 anni frequenta le musiche altre e il DIY, e continua a insegnarci come si fa.

METEOR
www.meteortheband.com/
I ragazzi dei Meteor si frequentano da anni. Il gruppo è sincero e genuino; tanto arrosto poco fumo. Nonostante qualcuno di loro stia ribilanciando la propria dieta, i palati sono stati allevati a polenta formaggio polenta salame polenta.
Preferiscono di norma chiarire di persona.
Motto: chi viene gallo torna poi cappone.
I Meteor sono : .a chitarra , b: batteria..

MISTAKING MONKS
I Mistaking Monks operano in un terreno sonoro libero da ogni schema, ponendo al centro della ricerca una riflessione sul contemporaneo. Il trio è composto da Gianni Mimmo (sax soprano), Xabier Iriondo (Mahai Metak, Taishokoto, elettronica) e Cristiano Calcagnile (batteria e percussioni). E se ci mettiamo qua a scrivere cosa hanno combinato tutti e tre, insieme, da soli o con quella grande parte di universo con cui hanno suonato negli anni, facciamo l’alba.

OVO
ovolive.blogspot.it/
Una delle bands più attive del panorama rock rumoroso mondiale. Più di 700 concerti, un numero imprecisabile di uscite discografiche tra album, collaborazioni, singoli, pezzi su compilations, li hanno fatti conoscere ovunque anche per l’originalità della loro proposta. Un duo formato da una piccola e indemoniata cantante – chitarrista (Stefania Pedretti) ed un energumeno che suona una mezza batteria come se fosse il set di un gruppo metal (Bruno Dorella).
Da 13 anni, unici e inimitabili. Non abbiate paura: affacciatevi sull’orlo dell’Abisso.

PSICOTAXI
myspace.com/psicotaxi
Psicotaxi dà passaggi a sconosciuti e amici. Non inventa nulla, non ce n’è bisogno. Salgono, pagano e scendono, lasciando sempre qualcosa. Suoni psichedelici, ampli, riff ossessivi, elettronica e pulp.
Da dove arriva Psicotaxi? Dalla Milano da pere.
Dovunque ti trovi, in quattro minuti è lì.

PUEBLO PEOPLE
pueblopeople.bandcamp.com/
Guitar music from the 60s Vs. guitar music from the 90s. Con gente di Vulturum e Agatha.

QUASIVIRI
quasiviri.bandcamp.com/
Due italiani e un canadese, i Quasiviri, sono nati a Milano alla fine del 2006 da membri di Ronin, R.U.N.I., e Satan Is My Brother e hanno fatto il loro primo concerto proprio ad un TRoK!.
Hanno pubblicato 3 dischi tra Wallace Records, To Lose La Track e Megaplomb. Sono tutti molto belli, sia i dischi che i Quasiviri.

RINUNCI A SATANA?
facebook.com/rinunciasatana/
Rinunci a Satana? è un hard-Asperger-rock duo milanese, composto da Marco Mazzoldi (ex Fuzz Orchestra e Bron y Aur) alla batteria e Damiano Casanova (Il Babau & i Maledetti Cretini) alla chitarra. Il loro motto è quello dello psichiatra austriaco Hans Asperger: “Un pizzico di autismo è necessario per il successo nelle arti e nelle scienze”.        
SCUM FROM THE SUN
scumfromthesun.bandcamp.com/
Feccia dal sole. Caldo, avvolgente, decisamente sporco, un po’ violento. Materia grezza, informe. Niente parole, solo un muro di suono. E a suonare sono alcuni dei migliori musicisti della Brianza: Miki Bengala (chi non conosce i Gordo?), Beppe Gagliardi (Long Dong Silver, Eco98), Nachtwandler e Blasta Tanka (entrambi dei Filthy Generation).

ZEUS!
zeus.bandpage.com/
Zeus! usa il minimo per ottenere il massimo ed è: NON metal, NON punk, non math nè noise nè prog, assoluamente non jazz-core, nemmeno post-qualcosa. Semmai una somma di micro composizioni di questi tempi, picassiane e psichedeliche, melodie libere da convenzioni sociali.

 

This entry was posted in iniziative, musica and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *